Parco fluviale Saleggi-Boschetti sistemazione e rinaturazione del fiume Ticino

la sezione PPD della nuova Bellinzona ha il piacere di invitarvi alla serata di:

MARTEDI 12 FEBBRAIO 2019 ALLE ORE 20.15 , presso il centro Ciossetto a Sementina

Relatori

  • avv. Simone Gianini, capo dicastero territorio e mobilità Città di Bellinzona
  • ing. Sandro Peduzzi, ufficio corsi d’acqua del Dipartimento del Territorio
  • sig. Roberto Aerni, Presidente Unione contadini ticinesi (UTC)
  • sig. Curzio Petrini, Presidente Commissione Cantonale recupero ecosistemi aquatici

Moderatore: Sig. Marino Molinaro, LaRegione

Prospetto informativo sul progetto

Via Tatti: stravaganze verdi

tattiArticolo di Paolo Locatelli, Presidente sezionale PPD Bellinzona e Consigliere comunale

Il movimento a senso unico dei Verdi, il giornalista-filantropo (?) Matteo Cheda e l’irriducibile Luca Buzzi, raccolte le firme contro la variante di Piano Regolatore in Via Tatti approvata da un’ampia maggioranza del Consiglio comunale, chiamano alle urne la cittadinanza di Bellinzona il prossimo 9 febbraio 2014. Nulla da eccepire sul buon diritto di avvalersi di questo strumento di democrazia. Non finisco però di stupirmi dinnanzi alle modalità di comunicazione utilizzate da chi ritiene di avere più ragione degli altri: sarà perché amo ancora sperare che chi sostiene le proprie tesi deve conservare quel minimo di buon gusto e di rispetto verso i propri concittadini, presentandole in modo trasparente e corretto.

Le argomentazioni referendarie fanno leva su slogan stravaganti all’insegna di un mediocre, asfissiante e parziale marketing politico: “quartieri anonimi, aumenta la delinquenza”, “speculatori”, “regalo ai ricchi”, “furto di spazi verdi per i nostri figli”, “più traffico e più ingorghi”, “meno soldi per la scuola, polizia e anziani”, “le nascite sono in calo, se costruiamo troppi palazzoni si rischia il crac immobiliare” e via elencando. In breve, l’Apocalisse. Continua a leggere

Seduta Consiglio comunale del 20 ev. 21 gennaio 2014

Lunedì 20 gennaio 2014 alle ore 20.00 è stato convocato il Consiglio comunale per la seduta ordinaria la quale prevede le seguenti principali trattande:

  • M.M.N. 3753 Restauro bagno pubblico di Bellinzona
  • M.M.N. 3657 Varianti puntuali di Piano Regolatore. Ampliamento zona residenziale C, Via Greina, Via Camoghé
  • M.M.N. 3778 Modifica del Regolamento del fondo per il pensionamento anticipato
  • M.M.N. 3780 Concernente la sottoscrizione di una nuova convenzione con la Croce verde Bellinzona
  • Mozione Nr. 305 di Alice Croce-Mattei, Nicola Pasteris e cofirmatari relativa alla costituzione di nuove zone 30 Km/h

AMB-REPARTNER: operazione avventurosa

Chi investe lo fa per migliorare una situazione dopo averne ponderato i vantaggi ed i rischi. Più che una regola d’oro economica, una regola del buon senso comune. Ma all’ombra dei castelli della Capitale c’è chi la pensa in modo diverso.

Il messaggio municipale denominato “Aumento della capacità produttiva delle AMB tramite la partecipazione in Repartner” passerà martedì sera al vaglio del Consiglio comunale.

Un piano di importanti investimenti per nuovi impianti di produzione proposto dalla grigionese Repartner AG a diversi distributori di energia elettrica. Roba seria, nulla da dire.

A mente del Municipio, l’operazione garantirà alle AMB “una maggiore autosufficienza energetica e un approvvigionamento competitivo e sicuro”. Il fine, ma solo quello, è nobile e condivisibile.

In soldoni, un investimento di poco meno di 10 milioni nell’immediato (= denaro da servire al buio nel piatto della Repartner AG, senza vedere prima un solo nuovo impianto realizzato) e di complessivi 35 milioni nei prossimi nei prossimi 20 anni. Un utilizzo di risorse molto importante. Continua a leggere

Persone diversamente abili

Interpellanza gruppo PPD depositata il 7.10.2013

Con soddisfazione abbiamo potuto constatare che finalmente a Bellinzona si stanno edificando strutture specifiche per accogliere il sempre maggior numero di anziani alla ricerca di un’abitazione funzionale alle loro esigenze.
D’altro canto constatiamo che per quanto riguarda le strutture idonee ad accogliere persone diversamente abili, ma che allo stesso tempo cercano una relativa indipendenza, ancora molto resta da fare.
Pertanto chiediamo che vengono portate avanti delle politiche atte a favorire l’edificazione di appartamenti per le persone diversamente abili, sfruttando le sinergie con le strutture già esistenti sul territorio comunale. 

Chiediamo pertanto al lodevole Municipio se:

  • è a conoscenza di tale situazione, la sta monitorando, ha contatti in proposito con le autorità cantonali preposte
  • come intende procedere per migliorare questa situazione
  • vi sono sedimi di proprietà comunale che possono essere adibiti a tale scopo
  • Intende incentivare promotori privati in vista dell’edificazione di abitazioni con queste caratteristiche

 Ringraziamo per l’attenzione e porgiamo i nostri migliori saluti.

Gada-Barenco Emanuela (Prima firmataria), Cassina Claudia, Croce Mattei Alice, Demir Sara, Genini Michele, Locatelli Paolo, Pasteris Nicola e Taminelli Rocco

Discorso quale Presidente del Consiglio comunale

bellinzonaOnorevole signor Sindaco, onorevoli signori Municipali, gentili colleghe, stimati colleghi di Consiglio comunale, gentili signore, egregi signori, cari amici.

Voglio innanzitutto ringraziare il mio gruppo che per voce di Rocco Taminelli mi ha proposto a questa prestigiosa carica la quale, di regola, corona una lunga carriera di consigliere comunale quale riconoscimento per il lavoro svolto nel corso degli anni in favore della cosa pubblica.
Con estrema sincerità, oso sperare che questa mia nomina non rappresenti un punto d’arrivo. Dopo 5 anni in Consiglio comunale, non reputo certo di aver raggiunto il culmine della mia carriera politica, sono convinto anzi che posso ancora dare molto alla mia amata Città. Nella decisione di sostenere la mia candidatura leggo piuttosto la speranza e la determinazione di guardare al futuro puntando anche sulle nuove generazioni che con nuove idee ed energie potranno contribuire a costruire la grande Bellinzona di domani.

Desidero esprimere un grazie a voi cari colleghi Consiglieri comunali per avermi votato quale vostro presidente, un atto di fiducia che è per me un grande onore e una grande responsabilità. Vi assicuro che mi adopererò per fare in modo che le sedute di questo consesso possano svolgersi nel miglior modo possibile ma nel contempo vi chiedo anche comprensione se dovessi incorrere in qualche errore.
Ringrazio anticipatamente il Segretario, la Vicesegretaria e tutto il personale della cancelleria comunale per il prezioso aiuto e supporto che sapranno darmi durante questo anno di legislatura.
Concedetemi di dedicare un pensiero particolare a mia mamma Emanuela, che mi ha preceduto in questa carica nel 2009, per avermi trasmesso la passione per la politica e l’attaccamento alla cosa pubblica. Donna forte e generosa, sempre in prima linea per il Partito Popolare Democratico ma nel contempo attiva al di fuori degli steccati partitici per il bene del prossimo e per rendere più attrattiva la nostra città.
Un ringraziamento lo voglio infine riservare a mia moglie Raffaella e ai miei figli Leonardo e Valentina per il sostegno fin qui ricevuto e che son certo continuerete a darmi anche in futuro, comprendendo i sacrifici e le numerose assenze. Continua a leggere

Direttiva sezionale PPD Bellinzona

La Direttiva della sezione PPD di Bellinzona è convocata per lunedì 4 marzo 2013 dalle ore 20.00 presso l’Albergo Unione di Bellinzona con il seguente ordine del giorno:

1. Intervento del Presidente sezionale
2. Presentazione nuovo Ufficio Presidenziale
3. Relazione attività del municipale Giorgio Soldini
4. Relazione attività del capo gruppo in Consiglio Comunale avv. Rocco Taminelli
5. Temi di attualità
• Aggregazioni (introduzione del presidente sezionale Paolo Locatelli)
• Progetto CQ1 – Semine (introduzione della consigliere comunale Sara Demir)
• Progetto Nuvola (introduzione del capo gruppo avv. Rocco Taminelli)
• Asilanti: impiego in lavori di pubblica utilità (introduzione della consigliere comunale Carmela Fiorini)
• Aggiornamento situazione Ospedale San Giovanni (introduzione del municipale Giorgio Soldini)
6. Eventuali

Petizione stazione FFS Bellinzona

stazione ffsI colleghi consiglieri comunali Rocco Taminelli, Alice Croce e Nicola Pasteris hanno deciso di lanciare una petizione in difesa del progetto “nuvola” per la stazione FFS di Bellinzona.
Già negli scorsi mesi ci eravamo mossi, purtroppo senza risultato, in Consiglio comunale affinché il Municipio sostenesse con maggiore forza il progetto. Alla luce delle notizie delle ultime settimane (lancio di un nuovo concorso ad invito da parte delle FFS e presa di posizione degli architetti Orsi e Saurwein) siamo ancora più convinti che l’unica soluzione per avere una stazione moderna e all’altezza della prima fermata a sud delle alpi di AlpTransit entro l’apertura della nuova linea ferroviaria sia procedere con il progetto “nuvola”.

Link petizione

Lavori di pubblica utilità anche per i richiedenti l’asilo alloggiati a Bellinzona

asilantiSulla base dell’esempio positivo promosso dal Comune di Tenero-Contro, il gruppo PPD cittadino, primo firmatario Michele Genini, nel mese di novembre scorso ha inoltrato un’interrogazione al Municipio, chiedendo se non fosse possibile occupare in futuro i richiedenti l’asilo alloggiati in città, attraverso dei programmi occupazionali.

Il Municipio il 10 gennaio 2013, rispondendo ai quesiti posti e si è dichiarato disposto a dare seguito agli auspici del PPD, asserendo che avrebbe preso contatto con le autorità cantonali preposte.

Occupare i richiedenti l’asilo attraverso dei lavori di pubblica utilità consente da una parte di toglierli dalle strade e dall’ozio e, dall’altra, promuove l’avvicinamento alla popolazione locale con una realtà lontana e spesso temuta.

La palla ora è nel campo del Municipio.

Servizio RSI La1
Servizio TeleTicino