Seduta Consiglio comunale del 20 ev. 21 gennaio 2014

Lunedì 20 gennaio 2014 alle ore 20.00 è stato convocato il Consiglio comunale per la seduta ordinaria la quale prevede le seguenti principali trattande:

  • M.M.N. 3753 Restauro bagno pubblico di Bellinzona
  • M.M.N. 3657 Varianti puntuali di Piano Regolatore. Ampliamento zona residenziale C, Via Greina, Via Camoghé
  • M.M.N. 3778 Modifica del Regolamento del fondo per il pensionamento anticipato
  • M.M.N. 3780 Concernente la sottoscrizione di una nuova convenzione con la Croce verde Bellinzona
  • Mozione Nr. 305 di Alice Croce-Mattei, Nicola Pasteris e cofirmatari relativa alla costituzione di nuove zone 30 Km/h

Petizione stazione FFS Bellinzona

stazione ffsI colleghi consiglieri comunali Rocco Taminelli, Alice Croce e Nicola Pasteris hanno deciso di lanciare una petizione in difesa del progetto “nuvola” per la stazione FFS di Bellinzona.
Già negli scorsi mesi ci eravamo mossi, purtroppo senza risultato, in Consiglio comunale affinché il Municipio sostenesse con maggiore forza il progetto. Alla luce delle notizie delle ultime settimane (lancio di un nuovo concorso ad invito da parte delle FFS e presa di posizione degli architetti Orsi e Saurwein) siamo ancora più convinti che l’unica soluzione per avere una stazione moderna e all’altezza della prima fermata a sud delle alpi di AlpTransit entro l’apertura della nuova linea ferroviaria sia procedere con il progetto “nuvola”.

Link petizione

Zone 30 km/h o misure di moderazione velocità

Negli scorsi giorni è stata depositata in Cancelleria comunale la mozione “Costituzione di nuove zone 30 km/h o con misure di moderazione della velocità”.

La stessa è stata redatta da Nicola Pasteris e Alice Croce-Mattei (primi firmatari) e sottoscritta da tutto il gruppo PPD.

Link testo mozione

Interrogazione stazione FFS

La collega di Consiglio comunale Claudia Cassina Rezzonico, prima firmataria  (Rocco Taminelli, Gada Barenco Emanuela, Michele Genini, Nicola Pasteris, Alice Croce cofirmatari) ha inoltrato lo scorso venerdì la seguente interrogazione:

Nel 2016 la nuova galleria ferroviaria di base del San Gottardo sarà aperta alla circolazione dei treni. Sembra ancora un momento lontano, ma in realtà questi 4 anni che ci separano da questo evento epocale sono assai pochi.
Bellinzona sarà la prima fermata a Sud della galleria su una tratta dove i tempi di percorrenza saranno di poco più di 1 ora da Lucerna e circa 90 min. da Zurigo. L’attrattività di questa soluzione crescerà in maniera esponenziale. Di conseguenza la stazione di Bellinzona acquisirà un’importanza strategica ancora maggiore.
Un esempio evidente è costituito dalla cittadina di Visp, prima fermata a sud della tunnel di base del Lötschberg. Dalle statistiche si evince che alla stazione di Visp i passeggeri sono passati da 300’000 a 4’000’000 unità all’anno. Per essere pronti all’apertura in questa città negli anni precedenti è stato implementato un importante progetto che ha fornito tutte le necessarie infrastrutture. Continua a leggere

Perché + più sicurezza insieme ?

  • Per aumentare la sicurezza pubblica.
  • Per migliorare la qualità di vita cittadina offrendo i migliori servizi a favore della popolazione.
  • Per una fiscalità più attrattiva.
  • Per garantire ai dipendenti comunali interessanti e moderne  condizioni di lavoro.
  • Per una casa anziani ora e subito.
  • Per una migliore mobilità urbana.
  • Per migliorare le condizioni turistiche della città.