Parco fluviale Saleggi-Boschetti sistemazione e rinaturazione del fiume Ticino

la sezione PPD della nuova Bellinzona ha il piacere di invitarvi alla serata di:

MARTEDI 12 FEBBRAIO 2019 ALLE ORE 20.15 , presso il centro Ciossetto a Sementina

Relatori

  • avv. Simone Gianini, capo dicastero territorio e mobilità Città di Bellinzona
  • ing. Sandro Peduzzi, ufficio corsi d’acqua del Dipartimento del Territorio
  • sig. Roberto Aerni, Presidente Unione contadini ticinesi (UTC)
  • sig. Curzio Petrini, Presidente Commissione Cantonale recupero ecosistemi aquatici

Moderatore: Sig. Marino Molinaro, LaRegione

Prospetto informativo sul progetto

Il Tour de Suisse di nuovo a Bellinzona

Ticino e Bellinzona terra di ciclismo. Bellinzona, dopo aver ospitato nel 2014 il prologo iniziale e la partenza della prima tappa, si appresta ad organizzare per la prima volta nella storia del Tour de Suisse il gran finale dell’edizione 2018 ospitando il 16 e 17 giugno le due tappe conclusive della più importante corsa ciclistica nazionale.

Il gran finale a Bellinzona

Finalmente grandi … ma si è ristretta la Polizia!

poliziaIn riferimento alle risposte date dai sindaci di Bellinzona e Giubiasco nell’intervista apparsa ieri sulla ‘Regione’, mi sento in dovere di esprimere alcune mie brevi riflessioni.

Come tutti sanno, i compiti  che la Polizia comunale deve svolgere sono aumentati nel corso degli anni, ma purtroppo non si può dire la stessa cosa degli effettivi che operano in tale servizio.
Mario Branda e Andrea Bersani sostengono, da una lato, che attualmente non sembra vi sia una situazione d’emergenza nella sicurezza tale da giustificare un incremento degli effettivi del corpo; dall’altro, spiegano che nei prossimi anni sarà previsto un certo potenziamento. Tuttavia, la ricerca e la formazione di nuovi agenti richiede tempo e non è sempre facile trovare personale adeguato; allora cosa aspettiamo? Che la situazione diventi d’emergenza così da dover nuovamente ‘elemosinare’ agenti da altri corpi di polizia come ha fatto Giubiasco nel 2016 quando si è trovato in carenza di personale?

Le linee guida indicate da tempo dal Cantone sono frutto di studi ben precisi e non semplici considerazioni, pertanto vanno prese con la dovuta attenzione. Con questo non voglio dire che bisogna per forza portare un agente ogni 500 abitanti, ma unicamente incrementare l’effettivo del corpo affinché possa garantire un adeguato servizio alla cittadinanza.

Concordo quando si dice che la nuova Bellinzona dovrà  tener conto delle esigenze di bilancio e di altri servizi anch’essi importanti, ma non investire nella sicurezza e prevenzione, diminuendo nel contempo il servizio e la vicinanza al cittadino, lo ritengo un azzardo.

Alla speranza che la tranquillità della nostra regione continui a persistere anche in futuro, preferisco avere la certezza che la popolazione di Bellinzona possa contare su enti di primo intervento strutturati ed efficienti, pronti a ogni situazione.

Forza! Adoperiamoci tutti affinché la sicurezza come pure gli altri servizi risultino adeguati. Solo così potremo finalmente affermare che siamo diventati grandi.

Articolo pubblicato su La Regione 30 marzo 2017